.
Annunci online

Q
Semplicemente... una faccia da Q


Una giornata fantastica


22 marzo 2006

Una giornata fantastica

Infilo l’autostrada. Velocità di crociera, il tempo è stupendo e la strada è sgombra. Mi rilasso.

Il mio iPod da 60 Gb suona meraviglie. London calling dei clash, What’s going on di Marvin Gaye, Pearl di Janis Joplin. Avvolto nei miei Rayban a 32 pollici i pensieri sfilano veloci. Ho tolto la giacca per non sgualcirla. Guido in camicia bianca con aria da figo. Ho il sorriso stampato dappertutto. Mi affianca un’auto e la graziosa conducente mi sorride. Almeno così credo, e fila via per la sua strada. Segnali positivi.

Mi osservo nello specchietto retrovisore interno. Sono perfetto. Sorrido per controllare eventuali residui nei denti. Puliti. Tiro fuori la lingua, è rosa e linda come quella di un bambino. Con la mano a cucchiaio me la porto davanti alla bocca e, ci alito dentro, niente odori sgradevoli. Non potevo scegliere giornata migliore, sono felice.
Guardo l’indicatore della benzina. Ne ho a sufficienza, la spia della riserva non si è ancora accesa ma oggi non mi va proprio di rischiare. Decido di fermarmi.

1000 mt.  Entro nell’area di servizio. Cerco di capire quale pompa è servita dagli addetti ( non si capisce piu un cazzo tra selfservice e il servito, ci avete fatto caso?).
Un addetto mi fa dei segni con la mano di avvicinarmi presso la pompa di sua competenza. Sono fortunato.
Buongiorno

Giorno, mi fa il pieno per favore..

Diamo una controllata all’olio?

Ma sii. La ringrazio

Apro il cofano e attendo. L’uomo armeggia con l’asticella dell’olio. Con perizia la pulisce con uno straccio e la rimette nel suo imbocco e la ritoglie per vedere il livello. Scuote la testa e con, l’asticella in mano, me la porta da far vedere.

 Senta.. sarebbe meglio aggiungere mezzo kilo, guardi..

Va bene faccia lei, la ringrazio..

 Il benzinaio si allontana per recuperare l’olio. Scendo per sgranchirmi le gambe e per controllare l’operato del premuroso e simpatico benzinaio.
Torna tutto contento fischiettando e con mano una bella latta da mezzo kilo. La buca con un cacciavite in due punti e in uno infila il beccuccio consono all’uso proprio. Infila il beccuccio nel bocchettone appropriato e l’olio lentamente defluisce all’interno del motore. Io sono lì che osservo tutto compiaciuto. Inizia a parlarmi del tempo favoloso e bla bla bla bla..è felice anche lui.

E’ talmente felice che quando deve togliere la lattina dall’imbocco con  gesto rapido, quasi secco come una frustata, mi schizza d’olio dalla patta dei pantaloni fino sul per il collo. Una lunga striscia d’olio che si allarga a vista d’occhio. Colpito. Una raffica di mitra d’olio ha invaso il mio stato d’animo.
Porca tr..  cazz. Ma fanc….nooo!

Mi scusi. Aspetti..un attimo..ah si ecco..
Non contento e con una velocità d’azione impressionante, prende lo straccio, lo stesso che ha usato per l’asticella, lo imbeve di gasolio e me lo sfrega addosso. Il gesto è accompagnato dalle seguenti parole “ si fidi è l’unico sistema per rimediare”

La situazione peggiora quando richiamato dalle mie imprecazioni, giunge in soccorso, un collega dello sbadato benzinaio. Ha un sacchetto in mano pieno di segatura che me la riversa addosso, creando una poltiglia indescrivibile. Non ci posso credere. Mi guardo in giro per vedere se c’è qualche telecamera nascosta. No qui è tutto vero. Nessuno amico sbuca fuori gridandomi “coglione sei su scherzi a parte!”
Incazzato come non mai, sfilo la pompa di benzina dal serbatoio della mia auto gettandola a terra.

Salgo in macchina accendo il motore e infilo la prima e sento;
Scusi..emh  ..ci sareb…..sono 70 euro per la benz….
Mi allontano lentamente con il braccio fuori dal finestrino e il dito medio alzato.
Dovevo solo percorrere 70 maledetti chilometri per arrivare all’appuntamento piu importante della mia vita.

Fanculo. Si torna a casa

 




permalink | inviato da il 22/3/2006 alle 12:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (34) | Versione per la stampa
sfoglia           
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
storie assurde
Innocenza pericolosa
Greta
Politichese
Aperitivo
Cefalea
Piercing
Una giornata fantastica
Frutta & verdura
Shopping selvaggio
Appunto
Fanculo le buone maniere
ultime notizie dal fronte
ultime notizie dal fronte 2
Come nasce una bambina
Sogni & incubi
Veleggiando
Proposta antidemocratica

VAI A VEDERE

starta (gentilmente rubato a impedimenta)
se volete offendermi


CERCA